In cosa consiste la disattivazione della fornitura?

Si tratta dell'operazione necessaria per cessare, attraverso la chiusura del relativo contatore, l'alimentazione materiale della fornitura di energia elettrica o gas (anche con l'apposizione di sigilli o con la rimozione del contatore). Assieme alla voltura e al cambio fornitore, è una delle tre modalità con cui si può concludere il rapporto commerciale fornitore-cliente.
La disattivazione della fornitura, anche se materialmente eseguita dal distributore, deve essere richiesta dal cliente al proprio fornitore, utilizzando le modalità dallo stesso indicate.